advertisement

Amsterdam, come visitare la Venezia del Nord Europa in 3 giorni

Redazione

Una città ricca di divertimento ma anche un importante polo culturale con musei di ogni tipo, questa è Amsterdam anche conosciuta come la Venezia del nord.

advertisement
Amsterdam, come visitare la Venezia del Nord Europa in 3 giorni

Amsterdam in 3 giorni è senza dubbio una delle mete europee più gettonate. Amata soprattutto dalle persone più giovani che qui possono trovare davvero molto divertimento e un’atmosfera trasgressiva unica nel suo genere, Amsterdam è in realtà una meta adatta a tutti visto che è un importante polo culturale.

Passeggiando per le strade di Amsterdam è facile rendersi conto del perché venga definita la Venezia del nord. Le sue strade e le sue piazze infatti si snodano in un sistema di canali navigabili e anche qui possiamo respirare un’atmosfera che vive del connubio perfetto tra il nostro presente e il passato. Edifici di antica costruzione si ergono infatti accanto ad edifici ultra moderni per un contrasto eccezionale che rende i paesaggi di della città semplicemente meravigliosi.

Coffee shop e Quartiere a Luci Rosse

Il divertimento e la trasgressione di Amsterdam sono rappresentati dai coffeeshop e dal quartiere a luci rosse. I coffeeshop sono dei locali in cui è possibile consumare le droghe leggere e provarne una vasta gamma di varietà e in cui vengono anche venduti dolci, dessert e bevande a base di queste sostanze. Coloro che dirigono questi locali sono persone che ne fanno solitamente un uso costante e sono in grado di offrire ogni tipologia di consiglio senza dimenticare poi che proprio nei coffeeshop possono essere acquistati anche molti gadget ideali per il consumo della cannabis.

Nel quartiere a luci rosse di Amsterdam, meglio conosciuto come Red Light District, si susseguono sexy shop, locali di spogliarelli, locali di lap dance, case di appuntamenti, gay bar senza dimenticare poi che molte ragazze in vestiti succinti oppure del tutto nude mostrano le loro bellezze direttamente in vetrina. Non fotografatele se non volete mettervi in qualche guaio e state attenti ai borseggiatori in quanto questa è una delle zone sicuramente più affollate della città.

Musei di Amsterdam

Tra le attrazioni sicuramente più belle di Amsterdam troviamo i suoi innumerevoli musei, oltre 50 diversi musei ideali per tutti anche per i bambini più piccoli che vanno dall’arte moderna e contemporanea sino alla fotografia, al cinema, al teatro, alla storia e all’arte prettamente olandese.

advertisement

Tra i musei in assoluto più famosi dobbiamo ricordare il Van Gogh Museum, il Rembrandthuis museum, il Rijksmuseum e lo Stedelijk Museum. Il Van Gogh Museum offre ai suoi visitatori 200 dipinti e oltre 550 acquerelli e disegni di Van Gogh, uno dei pittori in assoluto più famosi dell’Olanda ma anche del mondo intero, ed offre anche la possibilità di mettersi i connessione con la sua vita attraverso alcuni dei suoi oggetti personali e delle sue lettere. Il Rembrandthuis museum è la casa in cui Rembdrandt ha vissuto dal 1639 al 1659 ed offre molti oggetti personali, dipinti e acqueforti. Il Rijksmuseum Amsterdam è un museo incentrato sull’arte olandese mentre lo Stedelijk Museum offre una panoramica di alcune delle opere di arte moderna e contemporanea più famose del mondo.

Non possiamo infine dimenticare di citare l’Anne Frank House, il luogo in cui Anne Frank scrisse il suo famosissimo diario.

Amsterdam coffeeshop

(Foto: Flickr.com – Terrazzo)

Parchi, piazze e ristoranti di Amsterdam

Se dopo aver visitato tutti questi musei avete bisogno di un po’ di sano relax c’è il parco pubblico Vondelpark, una vera e propria oasi di verde nel centro cittadino ideale per ricaricare le batterie per immergersi poi appieno nella vita notturna di Leidseplein, il centro dei divertimenti di Amsterdam dove trovare caffè, pub, ristoranti, coffeeshop e molto altro ancora.

I migliori ristoranti di Amsterdam sono concentrati proprio in questa zona ma vi consigliamo di mangiare qui solo alla sera, il giorno è preferibile scegliere una soluzione un po’ più economica in un chiosco oppure in un fast food. Nei ristoranti sono disponibili molti piatti tipici ovviamente, non lasciatevi sfuggire quindi l’occasione di assaggiare le aringhe marinate o affumicate, le omelette, le croquette e le molte varietà di formaggi.

E per dormire? Se siete alla ricerca di una soluzione economica la scelta migliore sono ovviamente gli ostelli, una scelta adatta però in realtà solo alle persone più giovani. Per tutti gli altri che non vogliono condividere camere e servizi con persone estranee ci sono gli appartamenti in affitto disponibili in ogni zona della città.

advertisement