advertisement

Dublino, la guida sui monumenti e pub della capitale d’Irlanda

Giuseppe

La capitale dell’Irlanda è una tra le mete preferite dai giovani: ecco quindi una guida dettagliata su cosa visitare a Dublino.

advertisement
Dublino, la guida sui monumenti e pub della capitale d’Irlanda

Tra le capitali europee più gettonate tra i giovani troviamo sicuramente Dublino, la capitale di Irlanda. I motivi di tale fama sono presto detti: ci troviamo di fronte ad una città dinamica e multietnica, che mescola alla perfezione tradizione ad avanguardia. È inoltre un posto adatto a tutti: agli amanti dell’arte, grazie alla presenza di cattedrali e chiese dall’enorme valore culturale, e ai giovani, grazie ai numerosi luoghi di svago, dove sarà possibile vivere indimenticabili momenti di puro divertimento. Le dimensioni della città irlandese sono però abbastanza considerevoli: ecco perché in questo articolo vi guideremo su cosa visitare a Dublino, tra il sacro (musei, cattedrali…) e il profano (bar, pub e simili).

La mappa di Dublino

Foto: prettyusefulmaps.com

Foto: prettyusefulmaps.com

Per districarsi al meglio tra le strade di Dublino è necessario fare uso di una mappa per orientarsi. Le attrazioni e i luoghi d’interesse di Dublino sono molteplici, e tutti collegati da un’intricata rete di strade e di linee metropolitane. Basti pensare che la zona nei pressi di Temple Bar ha una mappa a parte, visualizzabile in basso a sinistra. La città di Dublino è inoltre attraversata dal fiume Liffey, che crea un suggestiva divisione tra una Dublino nord e una Dublino sud, frazioni dalle dimensioni quasi speculari. Nei prossimi paragrafi verrà elencata una lista contenente tutti i luoghi d’interesse più suggestivi della città, da vedere anche in tempi relativamente modesti: ecco cosa visitare a Dublino in 3 giorni.

Cosa visitare a Dublino: luoghi di interesse

Andiamo a scandagliare prima la zona “culturale” della capitale irlandese. Tra chiese e scuole illustri, tra le cose da visitare a Dublino troviamo grandi spunti: a partire dal Trinity College, uno tra gli istituti più importanti ed influenti d’Europa, fino alle chiese e le storiche strade “dubliners”.

Trinity College

Dublino, cosa visitare tra gli edifici storici? Il Trinity College è sicuramente uno tra i luoghi più visitati di tutta Dublino. Questo istituto, fondato nel XVI secolo, è una scuola protestante, ed ha avuto l’onore di ospitare alcuni tra i più grandi personaggi della storia irlandese, tra cui Samuel Beckett, Oscar Wilde, Edmund Burke e Oliver Goldsmith. All’ingresso del Trinity College è infatti possibile trovare delle statue che li rappresentano.

Christ Church Cathedral: la Cattedrale di Cristo

Conosciuta comunemente in Italia come la Cattedrale di Cristo, la Christ Church Cathedral è stata fondata nell’ormai lontanissimo 1038, e può vantare di un particolare stile architettonico di gusto gotico. Durante la sua secolare storia, la Cattedrale di Cristo ha dovuto affrontare numerose “sfide del tempo”, tra cui incendi e abbandoni, ma è grazie a numerosi restauri ha resistito alla grande a tutte le intemperie subite.

Il castello di Dublino

Tra i monumenti d’irlanda più importanti troviamo anche questa costruzione dalla tradizione secolare (fu costruita nel 1024 dal re Giovanni d’Inghilterra). Il castello di Dublino contiene numerosissime opere d’arte, e rappresenta il simbolo dell’occupazione britannica in Irlanda, essendo stato per anni il centro del potere inglese. Un vasto incendio risalente al XVII secolo distrusse parte delle quattro torri di cui era composto il castello, lasciandone intatta solo una.

advertisement

Le strade di Dublino: Temple Bar e i parchi più visitati

Passiamo all’intrattenimento. Le strade della capitale dell’Irlanda sono piene di vita e di divertimento. È possibile trovare quartieri pregni di attrazioni, oppure incamminarsi nelle vie dove si vive di relax e di tranquillità. Uno tra i quartieri più vivi di Dublino è certamente Temple Bar, divenuto ormai un vero e proprio luogo turistico. Temple Bar è rinomato soprattutto per le sfrenate esibizioni dei numerosi artisti di strada che si esibiscono tra le vie del quartiere. Il bar omonimo e l’Hard Rock Cafè sono le due attrazioni del luogo preferite dai giovani. Alternativamente è possibile spostarsi a O’ Connell St., a Grafton St., per visitare alcuni tra i negozi più esclusivi di Dublino, e i due parchi per eccellenza: Stephen’s Green Park, per chi è alla ricerca di un po’ di tranquillità, e Phoenix Park, uno tra i più grandi parchi d’Europa, dov’è possibile visitare anche lo splendido Zoo di Dublino.

Guinness Storehouse

Guinness Storehouse (Foto: goodfoodireland.ie)

Guinness Storehouse
(Foto: goodfoodireland.ie)

Nella lista di cosa vedere a Dublino non possiamo certo ignorare il Guinness Storehouse: stiamo parlando della fabbrica che produce la celebre birra, ed è anche il luogo più visitato di tutta l’Irlanda. Uno stabilimento immenso, che occupa ben 26 ettari di terreno. La fabbrica è stata adibita anche per ospitare i vari turisti provenienti da ogni parte del mondo, i quali potranno scoprire, attraverso un vero e proprio tour turistico, come viene creata la Guinness, una tra le birre più amate e vendute al mondo. Il Guinness Storehouse è da visitare soprattutto durante il giorno di San Patrizio, il 17 marzo, dove numerosi gruppi musicali si esibiranno per dar vita ad una giornata indimenticabile.

Cosa mangiare a Dublino: pub, bar e ristoranti

Tornando a parlare di birra e affini, è importante sapere cosa mangiare a Dublino: i piatti da gustare sono trovano le proprie origini in varie etnie gastronomiche, e potrete assaporarli in uno dei tanti pub presenti tra le vie della città, i quali ammontano a quasi 600 unità. Basti pensare che il pub, in Irlanda, è considerato alla stregua di un’istituzione, e se siete amanti della birra troverete in ogni locale “dubliner” un vero e proprio paradiso. Quali sono i migliori pub di Dublino? Non ne esiste uno specifico: tutti offrono birre e cibo d’alta qualità. Manco a dirlo, la più grande concentrazione di pub e bar la troviamo a Temple Bar, ma è possibile spostarsi anche in altri luoghi per trovare ugualmente locali di livello, anche più economici. Per quanto concerne il cibo, i ristoranti di Dublino offrono scelte gastronomiche piuttosto eterogenee: dal cibo indiano a quello asiatico fino anche a quello italiano, offerto dal Dunne & Crescenzi, presente a South Frederick Street.

Ecco quindi una panoramica generale su cosa visitare a Dublino. E tu? Cosa visiterai per primo? Le cattedrali, i musei o i pub della città?

TAG: capitale irlanda, irlanda capitale, capitale d irlanda

advertisement