advertisement

Le Sette Meraviglie del Mondo, alla scoperta di opere antiche e moderne

Monica

Ogni angolo della Terra ha le proprie bellezze: scopriamo ora quali sono davvero le sette meraviglie del Mondo da vedere almeno una volta nella vita.

advertisement
Le Sette Meraviglie del Mondo, alla scoperta di opere antiche e moderne

Se sei un viaggiatore o se semplicemente ami sapere come orientarti nel Mondo tra le mete più ambite che uomini antichi e moderni hanno annoverato come le migliori, di sicuro saprai che esistono le sette meraviglie del Mondo, e che hanno una loro storia particolare.

Cosa fondamentale da sapere è che non ci sono solo le classiche sette meraviglie che tutti ricordano, ma bensì è possibile far entrare in elenco anche nuove opere architettoniche e monumentali che sono più recenti e che sono state selezionate dal Mondo moderno. Vediamo quindi quali sono e dove si collocano.

Le sette meraviglie del Mondo antico

Come abbiamo detto, innanzitutto devi distinguere quali sono le opere antiche da quelle moderne. Sicuramente le più note e famose sono quelle che già si potevano ammirare nel passato e oggi sono note come le sette meraviglie del Mondo antico.

La loro storia è abbastanza particolare perché rientrano in elenchi documentati e datati alla fine del III secolo a.C., perché comprendono opere architettoniche non oltre questo limite temporale. Ora sarai di sicuro incuriosito: vediamo se i tuoi gusti rispecchiano quelli che erano già degli antichi.

Dalle Piramidi di Cheope al colosso di Rodi

Sebbene sia davvero difficile scegliere quali possano essere le meraviglie del Mondo, gli antichi, in base ai loro gusti, ne avevano considerate sette. In questo elenco troviamo la Piramide di Cheope in Egitto, non che l’unica tra le meraviglie antiche che ancora oggi puoi ammirare.

Le altre infatti purtroppo nel corso del tempo sono andate perdute, ma è sempre opportuno ricordarle: passando per la Grecia si poteva trovare la bellissima statua di Zeus a Olimpia, che sappiamo essere stata realizzata da uno dei maestri scultori dell’antichità, ancor oggi simbolo dell’arte greca, ovvero Fidia.

Rimanendo sempre in terra greca, precisamente a Rodi, si poteva invece vedere il Colosso di Rodi, un’imponente statua realizzata in bronzo e dedicata al Dio Helios.

Dai giardini pensili di Babilonia al faro di Alessandria in Egitto

Dopo essere passati per la Grecia, per ammirare le 7 meraviglie del Mondo, bisognava spostarsi in altri Paesi. Tra di essi vi era la Mesopotamia, in cui si potevano trovare i magici Giardini Pensili di Babilonia, legati alla famosissima regina Semiramide e che sembravano quasi ricreare un posto paradisiaco.

In terra turca si potevano trovare altre due bellissime meraviglie, ovvero il tempio di Artemide, localizzato ad Efeso, dalle dimensioni imponenti e che le fonti ci narrano essere stato immensamente decorato; oggi però non ne rimangono che alcune minime parti. Oltre a questo tempio sempre in Turchia è localizzato il Mausoleo di Alicarnasso, non che luogo di sepoltura di Mausolo, che le fonti dicono essere stata costruito in suo onore dalla moglie Artemisia.

Infine tra le sette meraviglie del Mondo antico, dobbiamo ricordare il faro di Alessandria in Egitto di cui purtroppo sappiamo molto poco perché cadde per alcuni disastri naturali avvenuti nei primi secoli prima della nascita di Cristo. Possiamo però indubbiamente dire che esso costituì per gli antichi un capolavoro a livello scientifico-tecnologico.

Le sette meraviglie del Mondo moderno

Dopo aver capito quali sono le sette meraviglie presso gli antichi, occorre ora spostare l’attenzione su quali siano annoverabili come le 7 meraviglie del Mondo moderno.

La selezione non è stata fatta sulla base di indicazioni provenienti dall’UNESCO, ma è un’iniziativa portata avanti da una società svizzera iniziata agli inizi del XXI secolo, poi protrattasi negli anni. È il frutto di una vera e propria selezione su base popolare poiché bisognava votare le proprie opere preferite. Per una convergenza di casi, le opere vincitrici sono state rese note a Lisbona nel giorno migliore in cui essere definite, ovvero il 07.07.07.

Dalla grande muraglia cinese al Cristo redentore in Brasile

Il Mondo moderno ha considerato opere colossali davvero bellissime: le nuove sette meraviglie del Mondo non si concentrano soltanto su un’area, ma ricoprono quasi tutto il globo per le posizioni in cui si collocano.

advertisement

Tra queste meraviglie selezionate c’è la grande Muraglia Cinese, capolavoro architettonico di una lunghezza immensa che si aggira attorno agli 8851, 8 km e che oggi è anche patrimonio dell’UNESCO. Passando poi per la Giordania, ricordiamo Petra, anch’essa patrimonio dell’UNESCO e sito archeologico nazionale con un valore internazionale inestimabile.

Se invece ti trovi in Brasile, non puoi non andare a osservare da vicino il colossale Cristo Redentore, divenuto simbolo di questo Paese, dalle dimensioni davvero imponenti: si parla di circa 38 metri di altezza. L’opera in stile Art Déco è piuttosto recente: la data in cui si colloca è infatti il 1931.

Dal Chichén Itzà al nostro Colosseo

Per continuare il nostro viaggio tra le meraviglie del Mondo, dobbiamo ora spostarci in Yucatàn, ovvero in Messico, dove puoi ammirare il Chichén Itzà, ovvero un imponente sito archeologico che ci testimonia la presenza di uno dei popoli più affascinanti che abitarono il nostro Pianeta, ovvero i Maya. Rimanendo sempre tra popoli che vissero tra Miti e realtà, non possiamo non parlare del sito Inca più importante a livello mondiale che si trova in Perù, ovvero Macchu Picchu.

Passando poi a terre orientali, dal punto di vista spirituale e religioso non possiamo dimenticare l’affascinante e meraviglioso Taj Mahal che si trova in India, nato nel XVII secolo in onore della moglie dell’Imperatore.

Concludiamo infine il nostro viaggio nella nostra bellissima Italia, che tante meraviglie ci regala e di cui tante vennero inserite tra le selezionabili per l’elenco delle sette meraviglie. Tra le altre una più di tutte è rimasta e ancora oggi si erge nella capitale in tutto il suo splendore, ovvero il Colosseo. L’opera, realizzata in età Flavia è nota come il miglior capolavoro realizzato dai Romani e come il più grande anfiteatro visibile tuttora a livello globale.

LEGGI ANCHE: Dove dormire a Roma

Le sette meraviglie del Mondo naturale

Tra i siti più belli del Mondo, ovviamente sappiamo benissimo che non solo l’uomo fece opere stupende da ricordare, ma la natura stessa si è impegnata nel corso dei millenni realizzando capolavori di immensa perfezione, tra i quali, anche in questo caso, pochi anni fa sono state definite quali sono oggi le sette meraviglie del Mondo naturale.

Purtroppo nulla è stato scelto in terra europea, anche se per qualche tempo bellezze addirittura italiane come il Monte Cervino rimasero tra le papabili. Oggi però vediamo che sono state selezionate località per lo più tra l’Asia e l’America del Sud. Ecco quali sono.

Le meraviglie del Mondo selezionate come le migliori a livello naturale sono davvero particolari e sono: la foresta amazzonica, dalle dimensioni immense e polmone verde del nostro Pianeta, la Baia di Ha Long in Vietnam formata da piccole isole e grotte carsiche, le cascate dell’Iguazù, sempre in America del Sud.

E ancora troviamo: la Table Mountain in Sud Africa, una vera e propria montagna “piatta”, il fiume sotterraneo di Puerto Princesa nelle Filippine e ben due isole, ovvero l’isola di Komodo in Indonesia e l’isola di Jeju in corea del Sud.

Insomma, sia che tu ami gli antichi, sia che tu sia appassionato di natura o delle opere architettoniche più recenti, hai davvero l’imbarazzo della scelta nel selezionare i posti che più potrebbero piacerti da visitare almeno una volta nella vita.

Quello che però è sempre bello ricordare è che sicuramente questi sono posti mozzafiato da annoverare tra le meraviglie del Mondo, ma ovviamente il nostro Pianeta, così come lo stesso Paese in cui vivi, sono pieni in ogni loro angolo di bellezze da visitare e da luoghi da esplorare. Devi soltanto scoprire la tua voglia di viaggiare e di partire all’avventura per rendere migliore la tua vita.

Immagine di copertina: pixabay.com

advertisement