advertisement

Londra, cosa vedere, come muoversi e dove pernottare

Giuseppe

Visitare Londra in 4 giorni solamente è possibile? Ecco i consigli per farlo: cosa vedere, come muoversi nella metro e dove pernottare a basso prezzo.

advertisement
Londra, cosa vedere, come muoversi e dove pernottare

Londra è una delle mete di viaggio più gettonate. È la prima metropoli che i giovani vanno a visitare quando decidono di fare il loro primo viaggio da soli senza genitori al seguito, è la meta prediletta per coloro che amano lo shopping e la vita notturna ma anche per coloro che non possono fare a meno di ammirare l’arte, un luogo magico in cui tutto diventa possibile e in cui possiamo respirare un’aria di grande libertà. Una meta sconfinata: cosa vedere a Londra in 4 giorni solamente? Come muoversi tra le strade della città? Dov’è possibile pernottare senza spendere un capitale? In questa guida scioglieremo tutti questi interrogativi.

Londra, collegamenti con gli aeroporti

La prima domanda che ognuno di noi si pone una volta acquistato il biglietto per Londra è: “ma come farò ad arrivare dall’aeroporto in città?”. Le soluzioni sono davvero tantissime e dipendono in primo luogo dallo scalo scelto e dal budget che si ha a disposizione. Facciamo luce su tutte le opportunità disponibili, aeroporto per aeroporto, in modo da facilitare la vostra scelta.

Da Stansted

Pur essendo “il regno dei voli low-cost”, l’aeroporto di Stansted è quello che offre meno collegamenti verso il centro di Londra. Ad oggi, infatti, contiamo solo tre coach che partono dall’aeroporto e arrivano fino al centro città: National Express, Easy Bus e Stansted Citylink. La prima arriva fino a Victoria Coach Station e impiega 1h e 45 min. Il biglietto singolo costa 12 pound ma sono previste riduzioni per biglietti a/r e di gruppo. Easy bus è la soluzione più conveniente ma anche la più difficile da sfruttare. Il biglietto può costare anche £ 2 se prenotato con largo anticipo ma essendo un coach e bensì un minivan non può trasportare più di 12 persone e i posti finiscono praticamente subito. Le fermate previste sono Baker Street e Old Street. Infine, Stansted Citylink: si tratta di un servizio nuovissimo, il primo che arriva fino a King Cross, una delle principali arterie metropolitane della città. Il biglietto costa solo £ 8 e le corse partono ogni 30 minuti. In questa lista, fino a qualche tempo fa, potevamo includere anche Terravision, la compagnia più popolare in Europa per questo genere di servizi. Da Ottobre 2015 però, le procedure sono cambiate e i bus di Terravision per/da London Stansted non partono/arrivano più dall’aeroporto ma da un parcheggio più distante – come confermato anche dagli esperti di Londradavivere.com – e il biglietto costa £ 6 pound. Se i coach rappresentano la scelta più economica per raggiungere l’aeroporto di Stansted, il treno rappresenta quella più veloce e più sicura. In soli 45 minuti potete raggiungere Liverpool Street e in soli 37′ Totthenam Hale. Peccato che un biglietto di sola andata costi £ 23 per la prima destinazione, £ 21 per la seconda. Previsti sconti se viaggiate almeno in 2.

Da Heathrow

La comodità di arrivare all’aeroporto di Heathrow sta nel fatto che la soluzione più immediata per raggiungere il centro sia la famosissima tube. Con un biglietto singolo potete raggiungere i maggiori punti di congiunzione della tube come King’s Cross – St Pancras, Green Park e South Kensington. Se invece avete bisogno di un collegamento più veloce potete optare per l’Heathrow Express, il treno che in appena 15 minuti collega la stazione di Paddington con l’aeroporto. Peccato che un biglietto di sola andata costi £ 21.5. Se invece non avete fretta e volete risparmiare qualcosa, allora la soluzione migliore è il National Express. Il biglietto costa da £ 6 a £ 8,5 ma potreste impiegare anche 2 ore per raggiungere l’aeroporto.

Da Gatwick

Da questo aeroporto le soluzioni in treno sono due: la prima è Gatwick Express ed impiega meno di mezz’ora la stazione di Victoria. La frequenza è alta (parte un treno ogni 15 minuti) ma il costo del biglietto lo è altrettanto £ 19.90. La seconda, ben più economica, è rappresentata da Southern Railway che con soli £ 10 (se acquistate i biglietti in anticipo) vi porta a Victoria Station in appena 30 minuti. Se invece preferite muovervi in bus, allora sono tre le soluzioni disponibili: National Express, Terravision e Easy Bus. Quest’ultima è sicuramente la più economica in quanto il biglietto può costare anche £ 2, se il biglietto viene acquistato con largo anticipo. Le altre soluzioni, invece, prevedono un costo dai £ 6 ai 10 £ pound ma, a questo costo, conviene di gran lunga prendere il treno.

Da Luton

Partiamo dai treni. Non esiste un collegamento diretto dal centro città all’aeroporto ma treni della Thameslink sono una buona opzione perché, pur partendo dalla stazione di Luton Parkway, sono raggiungibili da una navetta inclusa nel prezzo del biglietto. Il loro prezzo però varia da £ 10.40 ai £ 23 anche qui, a seconda di quando si acquista il biglietto. Più ricca l’offerta per quanto riguarda i collegamenti via bus. Terravision, National Express e Green Line portano in centro città (più precisamente alla stazione di Victoria Station, ma non solo) a £ 10. Più economica la proposta di EasyBus che offre lo stesso servizio anche a £ 2. La condizione è sempre la stessa: dovete prenotare con larghissimo anticipo.

Londra, cosa vedere

Di cose da vedere ovviamente ce ne sono tantissime, talmente tante che cercare di elencarle tutte è davvero impossibile ma cerchiamo almeno di capire quali sono le attrazioni assolutamente irrinunciabiliSe amate l’arte non potete assolutamente non visitare la Royal Academy of Arts con mostre sempre nuove e tutte davvero entusiasmanti, la famosissima Tate Modern dove troviamo la migliore arte moderna e la Tate Britain ma anche la National Gallery, la National Portrait Gallery, la Somerset House, The Hayward, tutti luoghi questi in cui pittori e artisti del passato, pittori moderni ma anche di epoca contemporanea mettono in mostra le loro opere migliori per un’immersione davvero a trecentosessanta gradi nell’estro creativo di cui l’uomo è capace. A Londra c’è un altro famoso museo che può a pieno titolo rientrare nella categoria dei musei d’arte anche se si tratta di un museo davvero molto particolare. Stiamo ovviamente parlando di Madame Tussaud, il museo delle cere di Londra, a cui da poco si sono aggiunte le statue del Duca e della Duchessa di Cambridge senza dimenticare poi la 23esima statua della regina.

Londra Big Ben

(Foto: Flickr.com – TJ Morris)

Nel nostro viaggio a Londra di 4 giorni è obbligatorio fare tappa verso alcuni edifici davvero molto importanti, primo fra tutti ovviamente il Big Ben, uno degli orologi in assoluto più famosi del mondo intero, la sede del parlamento, le molte chiese dislocate in ogni angolo della città e Buckingham Palace che vi offre anche lo spettacolo del cambio della guardia, uno spettacolo unico nel suo genere. Passeggiate allora per le strade di Londra ed assaporate tutti questi antichi e bellissimi palazzi che sono accompagnati in un’armonia strana ma assolutamente perfetta da edifici di nuovissima costruzione, da grattacieli, da insegne al neon e da una folla brulicante che ogni giorno si riversa per le strade. Il centro di Londra è il cuore dello shopping. Non troviamo solo immensi negozi a più piani, centri commerciali, catene in franchising; la capitale britannica offre anche mercatini dell’usato come il famosissimo mercatino di Portobello Road e tantissimi negozietti “vintage”. Ci troviamo quindi fronte ad una città poliedrica in ogni suo aspetto, che vi garantisce stupore ad ogni angolo. Londra è perfetta in ogni periodo dell’anno anche se la primavera e l’estate rimangono i migliori per visitarla perché sono i periodi in cui le piogge sono meno intense e in cui le temperature non sono mai troppo fredde, anche se dovete sempre ricordarvi di portare con voi abiti di pesantezze diverse, perché Londra ha un animo davvero imprevedibile. Per quanto riguarda il pranzo è sempre meglio consumare qualcosa di leggero come un sandwich ad esempio direttamente in strada presso uno dei molti chioschetti situati nelle zone verdi della città mentre per la cena potete lasciarvi andare alla cucine etnica ed internazionale, il modo giusto per risparmiare un po’ e scoprire quanto cosmopolita sia questa immensa metropoli.

advertisement

Metropolitana di Londra

Per visitare al meglio Londra in 4 giorni è però necessario informarsi adeguatamente sul come spostarsi da un luogo all’altro, attraverso l’immensa metropolitana di Londra. Scopriamo quindi insieme come muoversi all’interno di una città tanto immensa e come equipaggiarsi al meglio per evitare che le sue ballerine condizioni atmosferiche ci rovinino la vacanza.

La metro di Londra: l’importanza della mappa

La metro di Londra, con una mappa adeguata, è davvero molto semplice da capire, sicuramente il modo migliore per spostarsi all’interno di questa immensa città. Troviamo la mappa in versione gigante all’interno di ogni stazione e proprio qui viene distribuita gratuitamente anche in versione mini per poterla portare sempre con sé. La metropolitana londinese è la migliore di tutto il mondo, la meglio organizzata, la più semplice da utilizzare e la più veloce. Viaggiando su questi treni sotterranei avrete la sensazione di non essere in una metropoli ma in un piccolo paese, visto che riuscirete in pochi minuti a raggiungere anche le zone più distanti.

Previsioni del tempo e temperature a Londra

Impossibile seguire a Londra le previsioni del tempo. Potreste leggere che ci sarà il sole tutta la giornata e un grande caldo ma ritrovarvi ad un certo punto nel bel mezzo di un immenso acquazzone. Proprio per questo motivo è necessario attrezzarsi nel modo adeguato mettendo sempre nello zaino un k-way e un ombrello, ricordando inoltre di indossare sempre un paio di scarpe adeguate ad ogni evenienza. Anche le temperature a Londra sono un po’ birichine e possono scendere in modo improvviso, nello zaino allora ci deve sempre essere posto anche per una felpa e magari per una sciarpa o per un foulard. Ovviamente queste considerazioni valgono soprattutto in estate, in inverno il clima di Londra è piuttosto rigido ed è necessario quindi vestirsi in modo pesante. Anche in inverno l’ombrello è ovviamente d’obbligo ma visto che possono tirare forti venti forse la soluzione migliore è un giaccone invernale impermeabile dotato di cappuccio.

Londra, metropolitana

(Foto: tfl.gov.uk)

Muoversi tra i quartieri di Londra

Salendo sulla metropolitana ben informati avrete la possibilità di vivere con facilità tutti i quartieri di Londra, la West End dedicata allo shopping con la famosa Oxford Street e l’immensa piazza Piccadilly Circus, Soho, la grande zona finanziaria The City, West London con le zone residenziali Notting Hill e Knightsbridge, Chelsea, Earl’s Court, Paddington solo per citare quelli più importanti. Passeggiate per i vari quartieri, visitate la torre di Londra, il Big Ben, i parchi pubblici e tutti i musei e ricordate di tenere sempre sotto ai vostri occhi la cartina di Londra per avere la possibilità di sapere sempre in ogni occasione esattamente dove vi trovate e riuscire a vivere Londra in modo molto più leggero e semplice.

È la metropolitana di Londra quindi la prima cosa su cui dovete assolutamente informarvi prima di intraprendere un viaggio in questa bellissima metropoli, una metropolitana che renderà la vostra vacanza priva di stress e di tensioni. E ricordate che la metropolitana è il mezzo di trasporto più utilizzato dai londinesi, qui potrete quindi scoprire quanto immensa sia la brulicante folla che si riversa per le sue strade, potrete scoprire il suo animo eclettico e cosmopolita, potete farvi un’idea del modo di vivere insomma del londinese tipico.

Per avere maggiori informazioni sulla metropolitana di Londra ma anche sugli autobus, sul traffico, sulle piste ciclabili, su tutti i metodi insomma per spostarsi nelle strade londinesi, visitate il sito internet tfl.gov.uk.

Londra, dove dormire

Londra è una tra le città europee più belle, insieme alla nostra meravigliosa capitale, Roma, e la romantica città di Parigi; purtroppo, la capitale inglese è una città davvero molto costosa, vogliamo proporvi quindi una guida ai migliori hotel low cost per vivere tutte le bellezze di Londra in 4 giorni senza spendere un’esagerazione.

Dove dormire a Londra spendendo poco

Per spendere davvero poco per il vostro soggiorno a Londra avete due possibilità: potete cioè scegliere un piccolo alberghetto oppure optare per un ostello della gioventù. Si trattano di due soluzioni che fino a qualche anno fa venivano prese in considerazione solo dalle persone più giovani, oggi invece tutti possono sceglierle senza alcun tipo di problema, anche le famiglie con bambini piccoli al seguito. Anche gli alberghi più piccoli e a sole due stelle offrono infatti oggi molti servizi, e quelli situati fuori dal centro hanno sempre la fermata della metropolitana e dell’autobus a pochi metri di distanza. Gli ostelli a Londra sono puliti e moderni ed offrono delle camere adatte per tutti, non solo quindi immense camerate per gruppi di persone ma anche camere singole, camere matrimoniali e camere familiari.

Gli hotel più economici

londra ibis

Ecco uno degli alberghi Ibis Budget di Londra, un albergo che offre molti comfort ma che è davvero a basso costo. (Foto: ibis.com)

Tra gli hotel più economici di Londra dobbiamo assolutamente ricordare quelli della catena Ibis Hotel, hotel a due o al massimo a tre stelle. Le stanze di questi hotel sono solitamente piuttosto piccole ma sono pulite e arredate in modo moderno. Gli alberghi della catena offrono anche molti servizi, come un’ottima prima colazione internazionale e internet. Non tutti sono in pieno centro ma sono comunque molto vicini, bastano pochi minuti di metropolitana o una bella passeggiata per raggiungere i punti di maggiore attrazione della città. Ibis offre “hotel comfort” di maggiore lusso e quindi anche più costosi, “hotel Styles” con molti servizi ad un prezzo ragionevole e “hotel Budget” perfetti per coloro che vogliono spendere il meno possibile.

Gli ostelli più economici

londra hostel

Ecco uno degli ostelli più famosi di tutta Londra, l’Hotesl 369 che offre posti letto a partire da 4,50 sterline. (Foto: hostel639.co.uk)

Tra gli ostelli più famosi di tutta Londra dobbiamo assolutamente ricordare l’Hostel 639 che offre posti letto a partire niente meno che da 4,50 sterline. Situato a soli 10 minuti da Portobello Road, questo ostello offre camere arredate in modo semplice ma funzionale, pulite e dotate anche di bagno privato. Le camere sono pensate per 6 oppure per 8 persone. Qui sono disponibili sia camere miste che camere invece maschili oppure femminili, per andare incontro ad ogni esigenza. A pochi metri da Hyde Park troviamo invece l’Hyde Park Hostel con posti letto a partire da 7 sterline, un’altra ottima soluzione per dormire a Londra e spendere poco.

I bed & breakfast

londra kandara

Il Kandara Bed & Breakfast è uno dei più longevi di tutta Londra che lavora infatti da ben 60 anni. (Foto: kandara.co.uk)

Se volete una soluzione economica per dormire a Londra non dovete assolutamente dimenticare i classici e tradizionali bed & breakfast inglesi. Se volete immergervi nella tradizione inglese scegliete un bed & breakfast che vive da molti anni sempre con la stessa conduzione di una volta, come il Kandara bed & breakfast ad esempio, situato nella zona residenziale di Londra Islington e attivo da oltre 60 anni. Qui potrete scoprire il vero spirito del bed & breakfast e avrete la possibilità di dormire in un luogo davvero accogliente e rilassante.

advertisement