advertisement

Luoghi misteriosi

Redazione

Viaggio nei luoghi più misteriosi del mondo, avvolti dal fascino oscuro dell’ignoto che nascondono terribili segreti.

advertisement

Hai voglia di avventure forti e di nuove mete avvolte dall’ignoto per i tuoi viaggi? Allora andiamo alla scoperta dei 10 luoghi misteriosi più lugubri e ammantati dal mistero, che spesso nascondono terribili segreti dove regna l’ignoto. Se vuoi emozioni forti e avventurarti in esplorazioni alla “Indiana Jones” questo è il posto giusto. Se sei più pantofolaio e ti accontenti di una tranquilla vacanza in riva al mare gustando un buon Martini, resta comodamente seduto e gustati i 10 posti più misteriosi al mondo.

Il lago di Loch Ness, alla ricerca di Nessie

Nell’elenco dei 10 posti più misteriosi al mondo non può certo mancare il lago di Loch Ness in Scozia. Da decenni si susseguono gli avvistamenti di Nessie, il famoso mostro del lago che vivrebbe nelle fredde acque del lago scozzese. Verità o suggestione? Armati di una macchina fotografica e tanta pazienza, magari tra la nebbia e le spettrali scogliere con un po’ di fortuna riuscirai ad intravedere la sagoma di Nessie stagliarsi nel lago di Loch Ness.

Il triangolo delle Bermuda, detto anche il triangolo maledetto

Il triangolo delle Bermuda, zona che si trova nell’Oceano Atlantico, è un altro luogo che rientra tra i 10 luoghi più misteriosi al mondo. Si ritiene che in questa zona siano scomparsi negli ultimi decenni aerei e navi senza lasciar traccia. La tradizione popolare attribuisce queste scomparse a fenomeni paranormali o addirittura agli UFO. La verità probabilmente è che si tratta di un’area dove si concentrano notevoli fenomeni metereologici che rendono particolarmente pericolosa la navigazione o il volo su questa zona, detta anche il “triangolo maledetto” o il “triangolo del diavolo”.

I misteri di Rennes-le-Château

Ricca di misteri ed enigmi è la cittadina di Rennes-le-Château nel sud della Francia. La storia nasce dopo il presunto ritrovamento alla fine dell’800 di un tesoro da parte del parroco  Bérenger Saunière, che stava effettuando dei lavoro di ristrutturazione della chiesa della Santa Maddalena. Saunière divenne smodatamente ricco ed il suo tenore di vita non passò inosservato. Morì in circostanze misteriose alcuni giorni dopo che gli fu recapitata una bara. Si dice che abbia nascosto il suo prezioso tesoro nei dintorni della chiesa, e la leggenda racconta che vi siano anche delle pergamene che negavano la morte di Cristo sulla croce e rivelava addirittura che Maria Maddalena era la sua sposa. La vicenda ha ispirato anche Il Codice Da Vinci. Tra castelli, fantasmi, tesori e miti se sei alla ricerca di misteri ed enigmi qui ce ne sono in abbondanza.

Il castello di Dracula

Continuando questo viaggio virtuale è d’obbligo una tappa in Transilvania, Romania, al castello di Dracula. Il suo nome in realtà era Vlad III di Valacchia, soprannominato “Vlad l’Impalatore” per la sua sadica mania di impalare nemici e traditori. Era noto per il suo sadismo, ma fu un eroe nazionale per la Romania per la sua strenua opposizione contro l’impero ottomano. Il suo castello, meta di tantissimi turisti, si erge a Bran. Ma dopo l’invasione turca sembra che si trasferì al castello di Arges, oggi in rovina. Puoi visitare il castello dove Vlad uccideva i propri nemici con le tecniche più sadiche e sanguinolente possibili e immaginabili.

advertisement

Il ponte della Maddalena, alias il ponte del Diavolo

Di misteri da raccontare ne ha in abbondanza anche l’Italia, paese che ha una lunga storia. Uno di questi è il ponte della Maddalena, detto anche il ponte del diavolo, che si trova in provincia di Lucca. La sua costruzione risalirebbe al XIV secolo e ha una struttura architettonica ricurva e molto particolare. La leggenda racconta che il capocantiere era molto preoccupato del ritardo accumulato per la costruzione, così scese a patti col diavolo. Questi garantì la costruzione del ponte in una sola notte, in cambio si sarebbe preso la prima anima che passava. Il capocantiere, d’accordo col parroco del paese, ingannò il demonio facendo passare un cane che fu rapito e gettato in acqua dal diavolo. Si dice che nelle notti più lugubri di ottobre sul ponte compaia l’anima del cane, un pastore maremmano che incarna il diavolo alla ricerca del capocantiere.

L’isola di Rapa Nui

Decisamente suggestiva è l’isola di Rapa Nui, detta anche l’isola di Pasqua, che rientra a pieno titolo tra i 10 posti più misteriosi al mondo. Appartiene al Cile e si trova nell’Oceano Pacifico meridionale. La flora e la fauna sono poverissime, ma la particolarità dell’isola è rappresentata dai cosiddetti moai, enormi volti che secondo la tradizione rappresentano gli antichi capi tribù. Se ne contano oltre 800 e si racconta che fungessero da tramite tra il mondo dei vivi e quello dei morti.

Il mistero delle pietre di Stonehenge

Ritorniamo in Europa, precisamente in Inghilterra sulla piana di Salisbury, per conoscere un altro mistero del nostro pianeta: le Stonehenge. Sono delle grosse pietre messe in forma circolare e sembra che risalgono ai tempi dei Druidi, antichissima popolazione depositaria della tradizione celtica menzionata ai tempi dei romani. Custodivano in modo molto geloso i propri segreti. Alcuni dicono che le Stonehenge siano delle pietre tombali, altri sostengono che per la loro particolare posizione siano state in passato una sorta di osservatorio astronomico. Il dibattito è aperto.

Racetrack Playa, dove le pietre si muovono da sole

Hai mai sentito parlare della Racetrack Playa? Si trova nella Valle della Morte, in California, ed è famosa perché le sue pietre si muovono da sole. La “playa” è il fondo di un antico lago, ormai asciugatosi, ed è composta da fango che si è rotto in piccolissime pezzi perfettamente pentagonali ed ottagonali. Su di esse le pietre si muovono da sole lasciando dietro di sé una lunga scia. Il mistero si infittisce poiché nessuno le ha mai viste muoversi. Si dice che le muove il vento, allora perché ognuna di loro ha una traiettoria diversa dalle altre?

La Piramide di Cheope

La Piramide di Cheope è la più antica delle sette meraviglie del mondo che si erge in Egitto. E’ la tomba del faraone Cheope e risale al 2560 a.C. Il mistero della Piramide di Cheope, oltre alla sua imponenza, deriva soprattutto dalla sua costruzione. Le facciate sono perfettamente simmetriche e uguali nelle dimensioni, e ancora oggi ci si chiede come abbiano fatti gli uomini di quel tempo a spostare enorme cave di pietra pesanti tonnellate. C’è chi sostiene che per la sua perfezione e per il peso delle pietre gli antichi egizi si siano serviti dell’aiuto alieno.

I segreti dell’Area 51

Concludiamo il nostro tour tra i 10 luoghi più misteriosi al mondo negli Stati Uniti. In Nevada c’è l’Area 51, la zona che il governo statunitense ha dichiarato invalicabile. La CIA ha ammesso che lì c’è una zona militare, ma ha negato qualsiasi tipo di esperimento su alieni. Non si può sorvolare sulla zona né si possono scattare fotografie. Quale segreto si celerà dietro così tanto mistero?

advertisement