advertisement

Le migliori sfogliatelle di Napoli, ecco dove mangiarle

Redazione

Riccia o frolla? Un tour gastronomico per la città dove poter gustare le migliori sfogliatelle di Napoli

advertisement

Napoli città del mare, del sole…e delle sfogliatelle. Tutti i napoletani impazziscono per questo dolce prelibato, e tutti coloro che sono passati a Napoli ne sono rimasti stregati. Esistono due tipi di sfogliatelle: riccia o frolla. Se ami il sapore croccante allora scegli la riccia, fatta di pasta di sfoglia. Se invece preferisci un gusto più morbido e friabile l’ideale per te è la frolla, fatta appunto con pasta di frolla. Curiosa è la storia della sfogliatella, nata quasi per caso in un convento della costiera amalfitana.

Una monaca mise insieme degli ingredienti avanzati di un dolce, e scoprì la formula segreta di uno dei dolci più buoni non solo della gastronomia napoletana ma italiana. Inizialmente si chiamava Santarosa. Dopo le migliori pizzerie di Napoli, e il miglior caffè di Napoli scopriamo insieme dove poter gustare le migliori sfogliatelle di Napoli.

LEGGI ANCHE: Visitare Napoli

Pasticceria Vincenzo Bellavia

A via Fragnito 82, al Rione Alto di Napoli, c’è l’Antica Pasticceria Vincenzo Bellavia, che risale al 1925. A colazione, come spuntino dopo pranzo o come dessert una sfogliatella da Bellavia è un “must”. Al primo morso sentirai l’aroma dei canditi che si sciolgono in bocca. La domenica mattina la colazione da Bellavia con una sfogliatella è diventato un’abitudine per gli abitanti del quartiere. E se sei fortunato incontrerai anche Germano Bellavia, meglio conosciuto come Guido di “Un posto al sole”, titolare e pasticciere. Troverai altre sedi anche a Fuorigrotta a via Giacomo Leopardi 158, piazza Arenella e all’aeroporto di Capodichino.

advertisement

Sfogliatella Mary

Tuffiamoci nel cuore di Napoli, a via Toledo 66 all’angolo della galleria Umberto I c’è Sfogliatella Mary. Le sfogliatelle vengono esposte in una piccola vetrina, ma dal gusto impareggiabile. Ogni giorno decine di turisti e napoletani fanno la fila solo per gustare le sfogliatelle calde, profumate e dal gusto irresistibile. Basterà dare uno sguardo alla vetrina e non resisterai alla tentazione di provare una delle migliori sfogliatelle di Napoli.

Scaturchio

Altra tappa obbligata per gustare le migliori sfogliatelle di Napoli è San Domenico Maggiore, alla pasticceria Scaturchio. E’ una delle più antiche di Napoli, addirittura nacque nel 1905. Come la tradizione impone, qui potrai gustare una squisita sfogliatella calda, con un soffio di zucchero a velo spruzzato poco prima di consumarla.

Carraturo

Altra antichissima pasticceria dove gustare le migliori sfogliatelle di Napoli è Carraturo, sita a Porta Capuana e nata nel lontano 1837. Essendo vicina alla stazione, la pasticceria Carratura è un viavai di turisti che, come Ulisse dalle sirene, vengono attratti dalla fragranza della sfogliatella. Recentemente si è aperto un altro punto vendita a Nola, e anche qui la qualità della sfogliatella è una garanzia.

Pintauro

La pasticceria Pintauro è forse la più antica di Napoli, addirittura la sua inaugurazione risale al lontanissimo 1785. Allora era un’osteria, dal 1818 divenne una pasticceria. Si trova a via Toledo 275. L’oste Pasquale Pintauro è considerato in un certo senso il creatore della sfogliatella. Come detto fu una monaca ad inventarla, ma l’oste Pasquale la rivisitò eliminando la crema pasticcera e l’amarena, togliendo anche quella protuberanza chiamata “cappuccio di monaco”. Così nacque la sfogliatella.

Ora, per accertarti quali sono le sfogliatelle più buone di Napoli, io consiglierei di fare un giro in ognuna di queste pasticceria. Hai solo un dubbio amletico davanti a te: riccia o frolla?

Immagine di copertina: pixabay.com

advertisement