advertisement

San Valentino nel Sol Levante: alla scoperta del Giappone

Redazione

Viaggio alla scoperta del San Valentino in una nazione fuori dal comune come il Giappone, sempre in bilico tra tradizione e stravaganza.

advertisement
San Valentino nel Sol Levante: alla scoperta del Giappone

( Flickr – mrhayata )

Con i suoi cieli limpidi e i ciliegi in fiore, il periodo che va da febbraio a maggio è probabilmente la stagione ideale per visitare il Giappone:  il periodo delle vacanze giapponesi e, di conseguenza, molte delle località più rinomate tendono a essere piene di turisti locali. Col San Valentino alle porte, inoltre, il Giappone potrebbe rivelarsi  un’occasione per esplorare anche  un’usanza molto particolare.

Un San Valentino non convenzionale  – In Giappone, a  San Valentino, sono le ragazze a regalare ai ragazzi il cioccolato per dichiarare il loro amore ma anche un semplice sentimento di affetto o stima. I cioccolatini, infatti, vengono dati anche ad amici, parenti e colleghi come forma di rispetto.  Per questo esistono due tipi di cioccolato: l’Honmei Choco e il Giri Choco. Il primo, rigorosamente preparato in casa, viene dato al ragazzo amato, mentre il secondo è riservato a tutti gli altri.

Anche l'usanza di attaccare i lucchetti è arrivata in Giappone.(Flickr - hslo)

I lucchetti hanno conquistato proprio tutti: ad Osaka gli innamorati li appendono all’Umeda Sky Building.
(Flickr – hslo)

Come recarsi in Giappone – La tratta diretta Roma Fiumicino – Tokyo Narita e Milano Malpensa – Tokyo Narita è servita dall’Alitalia, con circa 12 ore di volo e prezzi a partire da circa 1.000 euro A/R.
In alternativa è possibile prenotare un volo dall’Italia con uno scalo partendo con le compagnie di bandiera straniere (es. Air France e scalo a Parigi): il costo è leggermente minore (circa 700/800 euro A/R) e il servizio è qualitativamente migliore. Prima di partire,  il  consiglio è quello di comprare il jrpass richiedibile online su Japan Rail Pass: questo è l’abbonamento ferroviario che permette di prendere tutti i treni in Giappone per 7, 14 o 21 giorni e che rende così tutte le altre città principali, come Osaka o Kyoto, facilmente raggiungibili. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ambasciata Giapponese.

advertisement
Veduta di Tokyo by night(Flickr - richardgiles)

Veduta di Tokyo by night
(Flickr – richardgiles)

Dove dormire – Dislocati in prossimità delle stazioni principali di Tokyo, veri e propri punti nevralgici per il turismo,  gli ostelli appartenenti al gruppo Sakura Hotel sono ideali per un soggiorno low cost e a pochi passi dai quartieri più conosciuti della città.  Il prezzo per una stanza doppia dotata di numerosi comfort come la pay tv,  la connessione internet gratuita o  frigo in camera è di  14000 yen, ovvero circa 120 euro. In alternativa è possibile affittare una stanza in un monolocale all’interno di un residence a prezzi vantaggiosi (60-80 euro circa).

Forse più di qualunque altro paese al mondo il Giappone è oggetto di pareri che sono frutto di semplificazioni ma soprattutto di numerosi preconcetti; il modo migliore per capire veramente questa nazione è liberarsi da ogni pregiudizio e partire alla scoperta di una nazione fuori dal comune.

advertisement