advertisement

Timisoara, cosa visitare nella città più italiana della Romania

Giuseppe

È la terza città più visitata della Romania, ed è tutta da vivere: Timisoara è una metropoli dalla vita frenetica, con un pizzico d’italianità.

advertisement
Timisoara, cosa visitare nella città più italiana della Romania

Tra le città turistiche più rinomate della Romania troviamo sicuramente Timisoara. Dopo BucarestCluj e Constanta, la perla del Mar Nero, il capoluogo della regione di Timiș è una città dalle notevoli influenze multiculturali, essendo abitata da tedeschi, magiari, greci, italiani e palestinesi. Oltre ad essere un luogo pieno di vita, Timisoara risulta anche piuttosto economica, sia da raggiungere, sia da vivere; un motivo in più per visitarla. Ecco quindi i nostri consigli su cosa visitare a Timisoara e su come viverla a pieno.

Cosa visitare a Timisoara

La città di Timisoara è la terza più grande e visitata dell’intera Romania, dopo Cluj e la capitale, Bucarest. Molti luoghi comuni la rappresentano come un luogo pericoloso, grigio e non particolarmente ospitale: la realtà, come al solito è ben diversa. Timisoara è una città ospitale e bella da vedersi, con abitanti cordiali e abitazioni costruite in stile eccentrico e colorato. Le strade del paese sono inoltre ben collegate grazie ad una fitta, quanto efficiente, linea tranviaria, che molte città italiane dovrebbero invidiare. Ecco i principali luoghi d’interesse di Timisoara.

Piața Unirii

Una tra le più importanti e visitate piazze di Timisoara. La Piazza dell’Unione è interamente pedonale, ed è circondata da numerosissimi edifici in stile barocco, oltre ad essere occupata da un bellissimo parco. Oltre ad essere un luogo di ritrovo per i giovani, tale piazza contiene alcuni tra gli edifici più rappresentativi di tutta Timisoara:

  • Il Museo del Banato, contenente alcuni reperti archeologici di incredibile prestigio, tra cui il Santuario Neolitico di Parţa;
  • La Timișoara Orthodox Cathedral, cattedrale suggestiva di origini serbe, molto visitata sia dai turisti che dai residenti. La sua struttura sembra quasi uscita da un film horror, ed è quindi impossibile non notarla.

Piata Libertatii

La piazza della Libertà rappresenta il centro storico di Timisoara, ed è il punto centrale per dirigersi verso le altre zone della città. La sua importanza non è solo strategica, ma anche storica, visto che le strade nelle sue vicinanze pullulano di tradizione e antichità.

Muzeul satului banatean

Un vero e proprio museo etnografico all’aperto, contenente la ricostruzione di alcuni edifici risalenti all’ottocento, appartenenti al villaggio di Banat. Manco a dirlo, il verde degli alberi e della natura domina anche qui.

advertisement

Vita notturna a Timisoara: svago e divertimento

Come anticipato dal titolo dell’articolo, Timisoara è una città molto “italiana”, la più italica della Romania. La presenza d’italiani è infatti notevole, e vi capiterà spesso, anche in hotel, di poter prenotare e dialogare con i proprietari tramite la nostra lingua. La vita notturna di Timisoara è inoltre particolarmente frenetica: la zona universitaria è circondata da centri commerciali, tra cui lo Iulius Mall & Auchan, e da numerosi locali notturni, dove sarà possibile assaporare gustosi drink a soli 3 €, bere birra ad 1 € e fare conoscenza con le bellissime ragazze del posto. Un luogo perfetto per fare nuove conoscenze.

Meteo a Timisoara: quando visitarla?

Il meteo a Timisoara è piuttosto rigido: le temperature possono arrivare anche verso i -12°. Paradossalmente, il consiglio che ti diamo è di visitare la città non in estate, ma tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera. Durante questo periodo rimarrai infatti estasiato dallo splendido paesaggio offerto dalle strade innevate della città, o del fresco e recente germogliare dei tantissimi alberi che circondano le vie del paese. Una città verde, magnifica da visitare e da vedere. In pieno inverno, al contrario, le temperature potrebbero essere oltremodo rigide: meglio aspettare tempi intermedi.

Voli per Timisoara: low-cost e occasioni

Il prezzo dei voli per Timisoara sono relativamente bassi, un altro punto a favore nella visita di questa città. Grazie alla compagnia aerea Wizz Air, potrai prenotare voli A/R in partenza da Bari o altri aeroporti a prezzi piuttosto contenuti, dai 35 € ai 150 €. In estate i prezzi ovviamente salgono, ma nel periodo invernale le occasioni low-cost sono tantissime: perché non sfruttarle?

Hotel Timisoara: dove alloggiare e cosa mangiare

Timisoara è non solo economica da raggiungere, ma anche da vivere. Gli hotel di Timisoara più confortevoli (4 stelle in su) vi faranno spendere dai 40 € ai 60 € a notte, e quelli più “economici” risultano comunque comodi e all’avanguardia. Anche mangiare non comporta grandi spese: i prezzi dei pasti tipici del luogo non superano i 5/10 €, mentre se vuoi assaporare qualcosa di casa nostra (cucina italiana s’intende) puoi cavartela anche con 15 €. Anche i costi in pub e bar sono abbastanza contenuti, nonostante tale città stia divenendo una nota, quanto affermata, meta turistica.

Immagine di copertina: pixabay.com

advertisement