advertisement

Varna, guida alla vita notturna nella perla del Mar Nero

Giuseppe

Definita come la “capitale estiva” della Bulgaria, ecco come vivere al meglio le vacanze a Varna, sul Mar Nero, tra mare, spiaggia e vita notturna.

advertisement
Varna, guida alla vita notturna nella perla del Mar Nero

Viene definita dai più come la “capitale estiva” della Bulgaria ed è stata spesso e volentieri paragonata a Rimini, vista l’esperienza offerta sul fronte turistico. Stiamo parlando di Varna, la terza città più grande dello stato bulgaro, conosciuta anche come la “perla del Mar Nero”. Il motivo dell’attribuzione di tale soprannome è presto detto: le splendide spiagge di Varna che costeggiano il mare rappresentano motivo di vanto non solo per gli abitanti della zona, ma addirittura per tutti i turisti che hanno avuto la possibilità di visitarle, rimanendone incantati. Ecco perché vi proponiamo un itinerario di viaggio per vivere al meglio le vacanze a Varna, in una due giorni intensa e ricca non solo di divertimento, ma anche di fascino storico-culturale. Ecco cosa vedere a Varna.

Spiagge a Varna, tra sole e vita notturna sul Mar Nero

Le vostre vacanze a Varna dovranno necessariamente svolgersi principalmente sulle spiagge della città. I numerosissimi resort a Varna renderanno la vostra esperienza di viaggio ancor più conveniente, visto che i prezzi si riveleranno particolarmente economici se confrontati a mete più costose come Spagna e Grecia; Varna, inoltre, si dimostra una meta adatta a tutte le età e a tutti gli scopi, e visto l’incredibile afflusso di giovani turisti risulta idealmente un’ottima meta per single, alla caccia di nuove amicizie, estemporanee o meno. Tra le spiagge di Varna più celebri troviamo sicuramente la Golden Sands (Sabbie d’Oro), dove è possibile rilassarsi e divertirsi durante il giorno, scatenarsi nella vita notturna ed alloggiare in uno degli hotel vicini. Alternativamente si può sbarcare sulla spiaggia di St. Constantine & Helena, oppure sulla spiaggia Albena. Il mare che circonda le spiagge di Varna, manco a dirlo, è limpido e di color turchese, e rappresenta un’ambientazione davvero eccezionale.

Sunny Beach

Dall’aeroporto di Varna è possibile raggiungere una vera e propria località, dal nome piuttosto eloquente: Sunny Beach è infatti un luogo considerato alla stregua di Ibiza, ma molto più economico, dalla vita notturna davvero intensa. La spiaggia che la caratterizza è lunga ben 8 chilometri, e raccoglie su tutta la sua lunghezza una sterminata sequela di discopub, chioschi e locali, dove sarà possibile divertirsi e gustare ottimi drink a prezzi particolarmente economici. Sunny Beach è quindi un “must-visit” delle vacanze sul Mar Nero.

Vita notturna a Varna

Quando si parla di vacanze a Varna bisogna assolutamente immergersi all’interno dell’atmosfera della “nightlife” che si vive d’estate (e non solo) nella perla del Mar Nero. Oltre alla già citata Sunny Beach, sulle spiagge di Varna sarà possibile addentrarsi in numerosissimi locali, creati ad-hoc per permettere ai turisti di scatenarsi tra balli e cocktail. Tra i tantissimi discopub e discoteche da menzionare, da citare il Graffiti Cafe, il Cocktail Bar Cheers, il Club Horizont, il Bonkers Disco, il Varna Winery e il Joker’s Club.

advertisement

Terme a Varna: il Gran Hotel Varna

Non solo spiagge e mare a Varna: se vogliamo prenderci una pausa dalla vita notturna e dai divertimenti che caratterizzano la splendida località bulgara, possiamo pensare di goderci un po’ di relax all’interno del Gran Hotel Varna, attrezzato non solo per gli alloggi, ma anche per fornire delle SPA dove intraprendere vere e proprie cure termali. Raggiungibile facilmente dalle spiagge di St. Constantine & Helena, la struttura permetterà ai propri clienti di immergersi nelle acque termali attinte dalle sorgenti presenti in loco. Tramite alcuni programmi specifici, sarà possibile ricevere cure per contrastare alcune malattie quali reumatismi, bronchiti ed asma.

Storia di Varna

Durante le vostre vacanze a Varna potreste decidere di allontanarvi un attimo dalle affollate spiagge sul Mar Nero ed immergervi nella cultura che tale città offre. Abbiamo diverse tappe in merito da visitare a tutti i costi.

La necropoli di Varna

Partiamo dalla necropoli eneolitica di Varna, la quale, viste le sue origini antichissime, è considerata una tra le più importanti al mondo. Scoperta per caso nel 1972, contiene al suo interno qualcosa come circa 300 tombe, molte delle quali presentano dei raffinati esempi di lavorazioni di gioielli in oro e in rame, senza dimenticarci dei numerosi esemplari di vasellame, alcuni pittati addirittura con delle decorazioni dorate.

Il museo archeologico di Varna

Oltre a contenere parte dei tesori ritrovati all’interno della necropoli, il Museo archeologico di Varna è il più grande dell’intera regione balcanica, e può contare su qualcosa come circa 55.000 reperti antichi, appartenenti ad una incredibile moltitudine di culture antiche, dalla slava alla tracia fino a quella bulgara antica.

Meteo a Varna

Le condizioni metrologiche a Varna non risultano mai particolarmente estreme, né sul versante “freddo”, né tanto meno su quello “caldo”. In inverno le temperature oscillano tra i 16° e i 2°, ma la non eccessiva umidità rende la sensazione di freddo molto meno fastidiosa rispetto ad altri paesi, così come nel periodo estivo, dove non si superano dei godibilissimi 30°, da godere alla grande sulle spiagge della città.

Come arrivare a Varna

Vista la distanza che vige tra l’Italia e la Bulgaria, è preferibile percorrere vie aeree, anche perché esiste proprio un aeroporto a Varna che dista di soli 8 chilometri dal centro abitato. I costi dei voli, purtroppo, non risultano particolarmente economici, ma le basse spese che affronterete all’interno dei locali di Varna compenseranno al meglio i costi impiegati per il volo. Una volta giunti in aeroporto, basterà prendere uno dei bus della linea 409 parcheggiati tra il terminale 1 e il terminale 2 per raggiungere uno tra i luoghi turistici interessati, tra cui il centro di Varna e le varie spiagge.

Immagine di copertina: pixabay.com

advertisement