advertisement

Cosa vedere a Vienna: i luoghi d’interesse della capitale dell’Austria

g.senese

Cosa vedere a Vienna: una guida completa ai principali luoghi d’interesse della capitale austriaca, tra castelli, chiese e mercatini.

Cosa vedere a Vienna: i luoghi d’interesse della capitale dell’Austria

La capitale dell’Austria è una tra le mete europee più richieste dagli italiani. Vienna è una tra le città di montagna più belle al mondo, e la sua importanza storica è riconosciuta in tutto il globo. Inoltre, la località austriaca è particolarmente vicina all’Italia, e questo rende maggiormente agevole il viaggio, sia a livello economico, sia sotto il profilo dei mezzi di trasporto. Ecco perché Vienna è molto amata dagli italiani. Nonostante le sue dimensioni non siano così eccessive, è comunque d’obbligo stilare un piano di viaggio per capire bene due cose: cosa vedere a Vienna e quando visitarla. Partiamo dal “cosa”, per poi passare al “quando”.

Vienna luoghi di interesse principali

Le cose da vedere a Vienna sono molteplici. Stiamo parlando della città della musica, della principessa Sissi, dei musei imponenti e dei palazzi imperiali. Iniziamo quindi a scoprire insieme cosa vedere a Vienna.

Castello di Schönbrunn

Il castello di Schönbrunn è addirittura inserito nella lista dei patrimoni dell’UNESCO. È innanzitutto il palazzo imperiale più importante di tutta la nazione, ed è stato costruito nel lontano 1699. È aperto al pubblico dal 1779, ed ospita circa 1500 stanze, il cui numero è parzialmente visitabile grazie a dei tour guidati. Questo enorme complesso contiene inoltre al suo interno gli Appartamenti reali, il Teatro del castello, il Museo delle carrozze e diverse attrazioni, sia meramente scultoree che ludiche. Potrai infatti ammirare le bellezze del Tiergarten, il giardino zoologico più antico d’Europa, aperto addirittura nel 1752; oppure, “perderti” nei due enormi labirinti presenti al castello di Schönbrunn, in una continua caccia all’uscita. La maggior parte di queste attrazioni sono a pagamento.

Hofburg Palace: il palazzo imperiale e i musei di Vienna

Hofburg Palace (foto: planetware.com)

Hofburg Palace (foto: planetware.com)

Cosa visitare a Vienna, se non il palazzo imperiale? Situato a Vienna centro, l’Hofburg Palace è tra i complessi più maestosi della città, ed è ancor più grande ed imponente del castello di Schönbrunn: 2600 stanze, 240.000 metri quadri di superficie, numerosi musei e tante altre sorprese. Oltre ad essere attualmente la residenza del presidente dell’Austria, l’Hofburg Palace ha fatto da scenario alle vicissitudini e agli eventi che hanno caratterizzato l’ascesa e la storia della famiglia degli Asburgo. Di conseguenza, la presenza di oggetti storici e di valore all’interno del palazzo imperiale appare abbastanza scontata: tesori, spade e corone sono solo alcuni dei preziosi cimeli visibili nei i vari musei dell’Hofburg Palace, tra cui troviamo:

  • il Naturhistorisches Museum, il museo più grande di tutta l’Austria, il quale espone l’enorme collezione degli Asburgo;
  • il Kunsthistorisches Museum (Museo di Storia dell’Arte), dove potrai ammirare opere d’arte moderne e medievali provenienti da vari artisti di scuola italica, tedesca, fiamminga e spagnola;
  • il Museo di Sissi, che mette in esposizioni abiti, gioielli e ritratti della celebre principessa;
  • il Museo delle Argenterie.

Nell’ingresso del cortile degli svizzeri sarà inoltre possibile visitare la Schatzkammer, la Camera del Tesoro Imperiale contenente il tesoro sacro e profano degli Asburgo.

Cosa visitare a Vienna: altri luoghi d’interesse

Tra le altre cose da vedere a Vienna trova sicuramente posto l’immenso Duomo di Santo Stefano, un vero e proprio capolavoro dell’architettura gotica. Inoltre, presso il Museo dell’Albertina sarà possibile ammirare la meravigliosa Graphische Sammlung, una tra le collezioni d’arte grafica più grandi e antiche al mondo. Se sei amante dell’arte, non puoi farti sfuggire il castello del Belvedere, altra residenza immensa e ricca di grandi capolavori.

advertisement

Il Prater di Vienna

La ruota panoramica Riesenrad (foto: tripadvisor.com)

La ruota panoramica Riesenrad (foto: tripadvisor.com)

Vienna non è solo musei, storia ed arte. Il Prater rappresenta in tutto e per tutto il centro cittadino per eccellenza della città. È il luogo ideale per mangiare qualcosa, prendersi un caffè, andare in bici e fare jogging. Inoltre, il Volksprater è un parco giochi dalle 250 attrazioni, tra trenini, ottovolanti, simulatori di volo e ruote panoramiche, tra cui quella per eccellenza: la Riesenrad, augurata alla fine del XIX secolo e capace di farti ammirare le bellezze della città dalla vertiginosa altezza di 65 metri.

I mercatini di Vienna

Quando visitare Vienna? Ma soprattutto, cosa mangiare a Vienna? In molti sarebbero tentati di sbarcare sul suolo austriaco in periodi dalle temperature miti o alte, per evitare di buscarsi il gelo delle alture viennesi. In realtà, le cose da vedere a Vienna meritano di essere viste proprio nei periodi invernali, in prossimità delle feste: infatti, nel periodo natalizio potrete assaporare la magia dei mercatini di Natale di Vienna, dove potrete degustare le specialità culinarie del luogo e assaporare la magia natalizia “made in Austria”.

Mercatini di Vienna: Castello di Schönbrunn

Durante le feste natalizie il magico e romantico cortile del castello si illumina grazie alle luci e alle decorazioni. Sono presenti oltre 80 stand che offrono il meglio dell’artigianato locale ma anche dell’artigianato dei paesi vicini. Le canzoni di Natale in sottofondo accompagnano i visitatori nella loro passeggiata e nello shopping e sono disponibili anche molti eventi pensati per i bambini più piccoli. Il mercatino ha luogo dal 24 novembre fino al 26 dicembre, ma attenzione: il giorno successivo il mercatino non scompare, semplicemente si trasforma nel mercatino di Capodanno in cui agli oggetti d’artigianato si affiancano molte simpatiche idee per festeggiare l’arrivo del nuovo anno con un pizzico di originalità.

Vienna mercatino

Ecco una delle caratteristiche bancarelle dei mercatini di Natale di Vienna con tutti i suoi oggetti di artigianato. (Foto: worldwideticketing.com)

Mercatino Christkindlmarkt

Il mercatino Christkindlmarkt che ha luogo ogni anno nella bellissima cornice della Piazza del Municipio è sicuramente il mercatino di Natale più famoso e conosciuto di tutta Vienna. Si tratta anche di uno dei mercati più longevi della città, che ha infatti preso il via addirittura sette secoli fa. La piazza diventa davvero bellissima non solo grazie alle luci ma anche all’immenso albero di Natale decorato con grande eleganza. Sono presenti molti stand tra cui non mancano ovviamente quelli che offrono i migliori prodotti tipici della gastronomia locale. La piazza è infatti intrisa del profumo inconfondibile dei biscotti di pan di zenzero appena sfornati e delle mandorle tostate. Il mercatino offre anche un vasto programma di eventi culturali adatti a tutta la famiglia per non parlare poi del Christkindl Wiener che si mette a raccontare storie e poesie proprio sotto al grande albero di Natale. Il mercatino apre i battenti il 17 novembre e rimane aperto fino alla notte della Vigilia di Natale.

Mercatino all’Altes AKH

Anche nel vecchio ospedale di Vienna trova dimora un mercatino davvero incantevole che può essere visitato fino al 23 dicembre. Questa è la scelta ideale per coloro che vogliono un mercatino più raccolto e tradizionale in cui andare alla scoperta della vera cultura viennese ma anche per coloro che sono alla ricerca di un’atmosfera un po’ più giovane e frizzante. Tutto il quartiere con la sua caratteristica pavimentazione in granito e i piccoli vicoli si veste per l’occasione di stand con prodotti artigianali e gastronomici.

Nella piazza Freyung

In pieno centro storico sorge un altro splendido mercatino ideale per coloro che amano le tradizioni più antiche. Il mercato di piazza Freyung infatti è attivo addirittura dal 1772 e oggi proprio come allora offre alcuni dei migliori prodotti locali come le decorazioni in vetro soffiato artigianalmente, le ceramiche oppure i presepi, il tutto ovviamente con in sottofondo le migliori melodie del Natale. Questo mercatino rimane aperto fino al 23 dicembre.

Foto di copertina: goeuro.com

advertisement