advertisement

Visitare Montecarlo: i luoghi d’interesse del Principato di Monaco

Giuseppe

Tra Costa Azzurra, Casinò e Gran Premio, scopriamo insieme come visitare Montecarlo nel migliore dei modi, scoprendone i principali luoghi d’interesse.

advertisement
Visitare Montecarlo: i luoghi d’interesse del Principato di Monaco

Quando si pensa a Montecarlo e, generalmente al Principato di Monaco, appare ormai naturale associare tale città-stato al lusso, all’eleganza e alla ricchezza. Tale micro-nazione indipendente è, per tali motivi, una tra le mete più visitate dagli italiani, grazie anche ai suoi molteplici luoghi d’interesse. Nonostante la sue sue dimensioni relativamente piccole, Montecarlo (la principale località di Monaco) ha numerosi motivi per essere visitata. Quindi, cosa vedere a Montecarlo? La nostra guida ti permetterà di organizzare al meglio il tuo viaggio, permettendoti di visitare Montecarlo in tempi anche piuttosto brevi, tra l’uno e i due giorni.

Costa Azzurra, cosa vedere

Uno tra i principali motivi per visitare Montecarlo è sicuramente la Costa Azzurra. Questa porzione di costa mediterranea attraversa non solo l’intero Principato di Monaco, ma anche altre località francesi quali Saint Tropez e Nizza, capoluogo della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Cosa vedere in Costa Azzurra, partendo da Montecarlo? Oltre a poter ammirare (anche con un pizzico d’invidia) le numerose barche di lusso e il panorama mozzafiato offerto dalla costa, sarà possibile prendere il sole sull’affascinante Montecarlo Beach. Un vero e proprio resort di lusso, dove è possibile alloggiare anche nel relativo hotel a cinque stelle. Ovviamente, i costi sono prevedibilmente alti: di conseguenza, se ci si vuole bagnare sulla Costa Azzurra a prezzi ragionevoli è consigliabile spostarsi da Montecarlo a Beaulieu Sur Mer, oppure dirigersi a Cap D’Ail o a la Plage de la Mala, dove troverai numerose spiagge libere in cui trascorrere momenti di relax e tranquillità, con la possibilità di bagnarsi in un mare ovviamente cristallino e incredibilmente affascinante.

Il Casinò di Montecarlo

Foto: vagabondquest.com

Foto: vagabondquest.com

Cosa vedere a Montecarlo se non il famoso Casinò? Essa dovrebbe essere una tra le prime tappe ad essere visitate. Costruito nel XIX secolo per opera dell’architetto Charles Garnier, il Casinò di Montecarlo, oltre ad essere una tra le più famose strutture dedite al gioco d’azzardo, ha ospitato nel corso della sua lunga esistenza numerosi eventi: opere teatrali (all’interno del Grand Théâtre di Monte Carlo), concerti e la regia di numerosi film, legati principalmente alla figura dell’agente 007. Tra una puntata e un’altra, a far da cornice al Casinò di Montecarlo non potevano mancare i negozi di lussi, racchiusi all’interno della Galerie des Allées Lumières. Un luogo anch’esso per ricchi, ma che può essere tranquillamente visitato per mera curiosità.

Gran Premio di Monaco

Le strade di Montecarlo si trasformano in una pista di Formula 1 all’arrivo del celeberrimo Gran Premio, considerato uno tra i più affascinanti e, contemporaneamente, più difficili dell’intero campionato automobilistico. Parte del tracciato del Gran Premio di Monaco, lungo 3,337 km, è quindi percorribile dai turisti, che avranno quindi l’opportunità di ammirare con i propri occhi alcune tra le curve più famose del percorso: la Saint Devote, la Virage du Casino, il Tornante Mirabeau, la celeberrima Curva del Tabaccaio e tante altre.

advertisement

Museo Oceanografico di Monte Carlo: l’acquario dalle mille specie

Visitare Montecarlo comporta fare tappa anche allo splendido Museo Oceanografico. Il gigantesco acquario di Montecarlo può contare su una dimensione di 6.500 mq, ed ospita al suo interno circa 6000 specie marine diverse, oltre ad una vera e propria barriera corallina. L’edificio, situato sulla superficie della Rocca di Monaco sulla Costa Azzurra, è composto addirittura da cinque piani, e funge anche da centro di conservazione. L’acquario di Montecarlo fa sicuramente parte di una tra le cose da vedere a Monaco.

Altri luoghi d’interesse: cose da vedere a Monaco

Cosa vedere a Montecarlo oltre ai luoghi d’interesse sopracitati? Visitare Montecarlo non richiede molto tempo, ma esistono comunque numerosi luoghi ricchi di storia e fascino, e non solo pregni di quell’aura lussuosa che attornia tutto il principato.

Cattedrale dell’Immacolata Concezione di Montecarlo

Considerato come l’edificio di culto più grande della città, la Cattedrale fu costruita sui resti di una Chiesa risalente al XIII secolo. Contiene alcune opere storiche quali la pala di San Nicola e il trittico di Santa Devota.

Il Giardino Esotico di Monaco

Foto: mairie.mc

Foto: mairie.mc

Nel visitare Montecarlo ci si potrebbe imbattere nel cosiddetto Jardin Exotique de Monaco, un luogo d’interesse spesso ingiustamente sottovalutato. Questo giardino esotico contiene un’enorme varietà di piante provenienti da ogni parte del mondo: dall’Africa ai paesi Arabi, dagli Stati Uniti al Messico. Come sottolineato dagli stessi proprietari del Giardino Esotico di Monaco, qui sono state conservate alcune tra le specie più rare di piante, tra agavi e cactus. Inoltre, è possibile visitare all’interno del Giardino una sorta di enorme grotta di pietra calcare, contenente ossa di animali preistorici.

Dove mangiare a Montecarlo

Una volta deciso cosa vedere a Montecarlo, arriva l’ora di mangiare e assaporare le specialità locali (le quali, scoprirete, attingono principalmente dalla cucina nostrana). Manco a dirlo, i prezzi dei ristoranti del posto sono piuttosto alti, ma esistono comunque dei luoghi culinari in cui far tappa può risultare una buona idea . Il Valentin è uno tra i migliori bar e ristoranti di Montecarlo: oltre ad offrire principalmente cucina italiana, è il posto ideale per fare colazione. Da annotare anche un altro, eccellente ristorante dal nome tutto nostrano: il Terrazzino offre bontà culinarie provenienti dalla Francia e dall’Italia intera, oltre ad accontentare anche chi adotta una dieta vegana.

Dove dormire a Montecarlo

Anche qui i prezzi non sono alla portata di tutti: un hotel a tre stelle in centro parte dai 150 € a persona, e le cifre salgono vertiginosamente se si decide di prenotare una stanza nei cosiddetti alloggiamenti in. Negli altri quartieri di Monaco la situazione non cambia radicalmente, ma sarà comunque possibile risparmiare qualche € in più.

Foto di copertina: img.ev.mu

advertisement