advertisement

Cosa vedere a Berna

Monica

Se siete in procinto di organizzare una vacanza di qualche giorno a Berna leggete questa guida per capire quali sono i luoghi più belli di Berna.

advertisement
Cosa vedere a Berna

Tra i luoghi svizzeri da visitare almeno una volta nella vita, svetta in classifica la città federale di Berna, capitale dello stato elvetico dal 1848. Il canton Berna è tra i maggiori poli attrattivi della Svizzera: al suo interno infatti si fondono arte, cultura e ampi spazi verdi che rendono la città la meta ideale per il proprio viaggio. Che sia una rapida visita ai musei o una lunga e rilassante passeggiata immersi nella natura, Berna offre diversi punti di attrazione, tanto da accogliere l’esigenza di tutti i viaggiatori.

Bundeshaus

Passeggiando nel centro storico della città ci si può imbattere nel Palazzo federale di Berna (Bundeshaus, ndr), opera dell’architetto Hans Wilhelm Auer, che ospita le sedute delle Camere federali. L’imponente struttura rappresenta il fiore all’occhiello della città e la costruzione venne resa necessaria in seguito alla nomina di Berna a città capitale. Oltre a essere sede di Governo, la Bundeshaus offre numerose attività di intrattenimento per chiunque desideri visitarlo.

Einsteinhaus

Per gli estimatori di Albert Einstein, tappa obbligata a Berna è sicuramente la Einsteinhouse, la ex residenza, attualmente adibita a museo, del fisico tedesco. L’edificio si trova presso Kramgasse, a pochi passi da Zytglogge e dalla suggestiva fontana di Mosesbrunnen. All’interno è possibile ammirare alcuni quadri che ritraggono Einstein con la moglie Mileva e il figlio. Alcuni suggestivi scatti si intrecciano all’arredamento, fermo ai primi del ‘900, e diversi scritti sulla teoria della relatività. Il fisico in quegli anni soggiornò a Berna in seguito al lavoro presso l’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale.

BärenPark

Per gli amanti della natura e dallo spirito wild non può mancare una visita alla BärenPark; la fossa degli orsi situata a Grosser Muristalden, a pochi metri dalla Old Town. Qui si possono ammirare, fatta eccezione per il periodo del letargo invernale, i grossi mammiferi in tutta la loro quotidiana spontaneità. Si può infatti passeggiare a pochi passi dagli animali e ammirare il verde circostante. Il parco suggella il legame della città con gli orsi. La legenda della fondazione di Berna infatti sottolinea che il nome derivi dal tedesco Bär, orso.

Zytglogge

A impreziosire le passeggiate nel pieno centro storico di Berna sarà la torre dell’orologio. Questa venne costruita intorno al 1218 in quanto elemento chiave per le fortificazioni ed è stata oggetto negli anni di numerose ristrutturazioni. Anche il visitatore meno attento noterà al suo interno il cambio di destinazione: la torre di guardia infatti è passata poi con l’essere un carcere e, in fine, torre dell’orologio. La Zytglogge costituisce una delle pietre miliari del centro storico del canton Berna ed è Patrimonio dell’umanità UNESCO dal 1986.

berna svizzera

Zytglogge(Foto©Pixabay)

Munster Kirche

Oltre la torre dell’orologio un’altra imponente struttura tardo gotica si erge nel centro storico di Berna. Si tratta del monastero dedicato a San Vincenzo di Saragozza, la cui costruzione iniziò nel 1421 circa. I punti imperdibili della struttura sono sicuramente il portale principale, all’interno del quale è raffigurato il giudizio universale, e il belvedere. Una volta raggiunta la cima della torre, infatti, è possibile godere di una vista mozzafiato che affaccia su tutta la città fino a Mittelland bernese. Se i 344 gradini della torre costituiscono un ostacolo per i visitatori, la vista sopra la città di Berna ripaga indubbiamente ogni sforzo.

advertisement

Paul Klee Center

L’arte in ogni sua sfaccettatura colora il paesaggio bernese. Vi sono però dei punti chiave della città che ne sottolineano la bellezza: il Paul Klee Center è uno di questi. Si tratta del museo dedicato al pittore svizzero Paul Klee. Una passeggiata tra il “Palloncino rosso” e la “Polifonia” renderanno la permanenza svizzera degna di nota. Il museo, progettato dall’architetto italiano Renzo Piano, è una struttura inaugurata nel 2005 e ha come obiettivo quello di rendere il viaggio al suo interno quanto più completo possibile. Oltre alle opere dell’artista Klee (circa 4000), è possibile ripercorrere i punti salienti della vita e se ne possono ammirare anche oggetti privati. Inoltre al suo interno vi sono opere di Kandiskiy, Marc e von Jawlensky.

Kunstmuseum

E se il Paul Klee Center non appaga la fame di cultura, va annoverato anche il Kunstmuseum, il museo d’arte di Berna situato a Hodlerstrasse, a pochi passi dal fiume Aar. Cézanne, Matisse, Marc, Picasso sono solo alcuni dei nomi degli artisti esposti. All’interno del museo confluiscono arte antica, moderna e contemporanea alternando disegni, fotografie, quadri, video e film. Le opere ne hanno segnata la fama mondiale: il vasto periodo affrontato va dal trecento italiano ai giorni nostri. Da Duccio a Pollock. Per gli amanti dell’arte è tappa obbligata il Kunstmuseum, considerato anche luogo di riflessione sulle attuali correnti artistiche.

Cosa mangiare a Berna

Chiunque si trovi a passare per la Svizzera deve ritenersi autorizzato a mangiare del cioccolato. Ma quali altre pietanze tipiche offre la città federale?

Tanto per cominciare bisogna assolutamente provare il “Berner Platte”, piatto unico composto da prosciutto, speck, costine, piedini e midollo accompagnati dagli immancabili crauti con fagioli e patate. Come suggerisce il nome è il piatto tipico bernese che troverete in ogni punto di ristoro. La carne è un punto forte della città, si possono gustare al suo interno infatti anche i Leberspiessli, spiedinidi fegato di vitello o  lo Schweineschnitzel: carne di vitello impanata e poi fritta nello strutto.

Se invece è il connubio Italia-Svizzera a solleticare l’interesse bisogna assaggiare l’Älplermagronen piatto di pasta, patate, panna, cipolle e formaggio. Proprio il formaggio rappresenta il vessillo dei prodotti tipici da non lasciarsi sfuggire a Berna; la fonduta infatti è diffusa in tutta la Nazione e nessun tipo di presentazione necessita il formaggio d’oltralpe.

berna centro storico

Berna svizzera(Foto©Pixabay)

Cosa vedere vicino Berna

Grindelwald

All’interno del Canton Berna, a un’ora dalla capitale, si trova la città di Grindelwld, situata nella ragione dell’Oberland. La località, che si è distinta nel tempo per il turismo alpino, supererà le aspettative degli amanti della natura. Grindelwald è l’unica località della regione raggiungibile in automobile.

Gantrisch Nature Park

Tra i Comuni di Berna, Friburgo e Thun troviamo il Parco Naturale di Gantrisch, l’unico parco ad avere l’estensione di 402 km2 e mille volti al suo interno: laghetti, rovine, distese di verde e la cima delle prealpi. Per gli amanti della natura il parco naturale di Gantrisch, situato a circa 30 minuti da Berna, offre numerosi volti da esplorare: dagli animali selvatici da scorgere nella “Waldarena”, alle ecursioni in bicicletta, alla balneazione nel lago.

Interlaken

Un risveglio romantico in riva al lago, una passeggiata rilassante e molto altro è offerto dal suggestivo Comune di Interlaken. La piccola località svizzera offre storia e luoghi di interesse, primo tra tutti il Castello di Interlaken. Come si evince dal nome stesso è il comune “tra i laghi” e offre un suggestivo paesaggio mozzafiato. Alle porte della città ogni anno si tiene in Greenfield Festival, evento musicale di tre giorni dedicato alla musica rock contemporanea.

LASCIA UN COMMENTO »