advertisement

Luoghi e città abbandonate nel mondo

Redazione

Nel mondo ci sono tanti paradisi naturali abbandonati e incontaminati: qual è il tuo preferito?

advertisement
Luoghi e città abbandonate nel mondo

In un mondo sempre più urbanizzato e dove domina la costruzione selvaggia di palazzi, case, edifici ed alberghi è ancora possibile trovare delle città fantasma. Paradisi artificiali o paradisi terrestri, anche i luoghi abbandonati un tempo inaccessibili privilegio di pochi sono diventati mete di turismo di massa. Tuttavia, se sei un viaggiatore che ama la tranquillità o la solitudine, ti consiglio di continuare a leggere.

Relax, ricerca della pace interiore, spiritualità, scelte importanti da prendere: qualunque sia la tua voglia di solitudine, ecco le 6 città e luoghi abbandonati più famosi al mondo dove puoi dedicarti un po’ di tempo lontano dalla giungla di cemento in cui vivi ogni giorno.

Gulliver’s Kingdom a Kawaguchi, Giappone

Stai pensando ad una vacanza per tutta la famiglia? E allora perché non portare tutti in un parco divertimenti? Le opzioni certo non mancano: Disneyland a Los Angeles, Disneyland a Parigi, Gardaland, Mirabilandia e così via. Ma se cerchi un parco divertimenti un po’ più particolare devi allargare i tuoi orizzonti e spingerti verso l’Estremo Oriente. A Kawaguchi, in Giappone, c’è il Gulliver’s Kingdom. La sua particolarità? E’ completamente abbandonato. Il parco fu concepito a tema Gulliver, un vero villaggio per lillipuziani. Fu costruito quattro anni fa, ma fu un vero flop ed è stato chiuso per debiti. Tuttavia è ancora possibile ammirare la sagoma di Gulliver disteso e lunga ben 147,5 metri.

Tunnel dell’amore a Klevan, Ucraina

Il luogo più romantico tra i luoghi abbandonati è molto probabilmente Klevan, città dell’Ucraina. Il cosiddetto Tunnel dell’amore è in realtà una vecchia ferrovia abbandonata. Non passano più treni, ma la natura si è divertita a costruire un paesaggio da favola. Il passeggio è caratterizzato da archi, pavimenti e pareti verdi. Le coppie di innamorati possono perdersi in questo cammino lastricato di colori, che cambiano in base alla stagione. In primavera il tunnel è ricoperto di colori variegati, mentre in inverno diventa completamente bianco per la neve. In autunno ha tanti colori, dal rosso al giallo fino al marrone. In estate il colore predominante è il verde. Una passeggiata romantica in un luogo surreale ideale per la vacanza di coppia.

Casa nel deserto a Kolmanskop in Namibia

Se ami l’avventura devi andare a visitare la casa nel deserto a Kolmanscop, in Namibia. Un tempo era un piccolo villaggio minerario, oggi è diventata una città fantasma. La casa è sommersa dalla sabbia del deserto, ma è un luogo suggestivo e affascinante. Sembra di essere in uno scenario da film western, con scorci emozionanti dove la sabbia ha ricoperto interamente quella che una volta era una città popolata.

Chateau Miranda a Celles, Belgio

Tra i posti abbandonati per gli amanti del mistero i castelli sono quelli più ricchi di fascino. Da segnalare il Chateau Miranda a Celles, Belgio. Il castello fu costruito nel 1866 per la famiglia Liedekerke-Beaufort, nel corso della seconda guerra mondiale fu occupato per un breve periodo dalle truppe naziste. Poi fu trasformato in un orfanotrofio fino al 1980. Da allora è caduto in disuso, ma la famiglia si è rifiutata di venderlo. Dal 1991 è in stato di abbandono e risulta pericolante. La particolare storia, il divieto di ingresso e la leggenda di una dama bianca che vaga nel castello sono musica per le orecchie degli amanti del mistero.

Città fantasma di Craco, Italia

Sull’Appennino Lucano sorge il centro storico di Craco, cittadina abbandonata dopo le frane del 1963 ed il terremoto del 1980. Da allora Craco è un paese fantasma, ma è entrato nella lista dei monumenti da salvare stilato dalla World Monuments Fund. Avventurandosi tra i vicoli del paese è possibile ammirare gli spettrali resti di Craco fino a quella che un tempo era la vecchia piazza principale. Molte scene di film, come “La passione di Cristo” di Mel Gibson e “Cristo si è fermato a Eboli” di Francesco Rosi sono state girate qui.

Città sommersa a Shicheng, Cina

Per gli escursionisti subacquei la città di Shicheng in Cina è una sorta di “Terra santa”. Nel 1959 la cittadina, che in cinese vuol dire “città del leone”, fu sommersa dalle acque e rimase intrappolata nel lago Quiandao fino al 2001, quando un funzionario locale mandò una squadra in esplorazione. I sommozzatori raccontarono di un paesaggio fantastico, e dopo altre ricerche è stata scoperta la città sommersa rimasta completamente intatta.

Dopo aver letto i 6 posti abbandonati più suggestivi al mondo, non ti resta altro che sceglierne uno in base ai tuoi gusti e alla tua tipologia di vacanza. Che viaggiatore sei: romantico, solitario, avventuroso o temerario?

Immagine di copertina: pixabay.com

LEGGI ANCHE »
LASCIA UN COMMENTO »